I miei Quadri

Nei miei quadri interpreto uno scenario metaforico dell’intera esperienza umana

Il mio progetto artistico nasce da una fascinazione letteraria: io, come Marco Polo di Calvino, vi racconto le mie città invisibili, quelle che probabilmente ho visitato e forse inventato, osservandole con l’immaginazione dentro quelle reali.

Ve le faccio percepire come se ci camminaste dentro, percorrendo le loro piante a stella, semilunate, sgranate in cristalli riflettenti o in cui si incrociano su geometrie disciplinate cardi e decumani.

Ne potete percepire il brusio e i canti, gli aromi fluttuanti, le superfici scabre e i pilastri resi lisci da innumerevoli mani, e in bocca il gusto dei cibi assaggiati lungo le vie che con me state percorrendo.

Ecco, in questo vivere un reale in osmosi con la fantasia e l’immaginazione mi ritrovo, mi incontro nuovamente e ogni volta nuova.

È quello che riesce a darmi entusiasmo, speranza e positività verso la vita e gli umani, nei quali sento il bisogno di credere.

Dipingo perchè i miei quadri trasmettano una levità, un innalzarsi del respiro verso un cielo senza confini sopra città che hanno finestre e porte sempre aperte e illuminate.

  • Notte

  • So dove andare

  • Alberi

  • paesaggio nella luce

  • Venduto / Sold It

    Finestre sul mondo

  • un luogo di Mare

  • Voglia di andare!

    950,00 Scopri di più
  • un luogo di Pace

  • Esistenza

  • Territorio

  • Un luogo accogliente

  • Un cielo sconfinato

  • Grigio vivo!

  • L’opportunità di un mare infinito

  • La Nostra Storia

  • La Città leggera

  • Venduto / Sold It

    Giallo!!!

  • Attorno al cortile

  • Ascolta…

  • Andiamo oltre..

  • A volte la luna abita qui